Gente che viene gente che va – poesia di Mariapaola Meli

Nel paesino in cui vivevo

gente tranquilla,

tutti ci si conosceva o perlomeno

c’era rispetto

anche per chi proprio non era della cricca.

Era equilibrato coi suoi negozietti

di panifici e pasticcerie,

di alimentari, di macellerie,

di bar e di gelaterie,

di parrucchiere, di farmacie,

di abbigliamento e di oggetti casalinghi,

di giocattoli, di fotografi e di edicole.

Non mancavano certo le osterie tipiche

che di tradizione portavano allegria.

C’era pure il “Colle Verzan” a quei tempi,

ambiente un po’ chic

e fin da Trieste venivano la sera

per godere del fresco e fare in allegra compagnia

una cena tranquilla e poi quattro salti.

Gente che viene, gente che va.

C’era il cameriere, il barman oltre il padrone.

C’era il tipo strano che faceva

il rappresentante del caffè

che di passione adocchiava giovani donne

e del vizio si sa, la moglie non era certamente felice.

C’era il guardone, un povero infelice,

che veniva pure sulla vetrina del negozio a sbirciare,

ma io e la mamma lo lasciavamo fare, perchè era

un pover’uomo e se non gli davi retta

lui da solo se ne andava…

C’era pure il simpaticone della mia classe,

che aveva una autofficina. Un bel giorno

con lui scherzosamente

una bella schedina assieme giocammo

e con sorpresa un bel 11 facemmo in successione….

nulla seppi, ma dopo poco tempo se ne andò,

chissà se in America, Inghilterra o Germania,

fa si che in quel di Abano

mi parve di incontrarlo…..

C’erano tanti personaggi simpatici, macchiette.

Famiglie numerose e persone

che purtroppo dovettero emigrare,

persone scontente di vivere in Italia,

e chi in Australia, chi in Francia e chi in Inghilterra

presero la valigia o il camper e il mondo

vollero guardare.

Ora che sono a Padova, in quel di Abano Terme,

mi par che quelle persone qui sono rimaste

e qualcuna, cambiata un po’ l’ho qui ritrovata,

ma non certo migliorata, e il suo orticello

con il suo grande egoismo,

come nella fiaba del gigante,

tutto vuole e nulla dà.

Gente che viene…. Gente che va?

Mariapaola Meli 22 Luglio 2016

Gente che viene gente che va poesia di Mariapaola Meli
Gente che viene gente che va poesia di Mariapaola Meli
Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...